Niente più mutui a Radicondoli

L’amministrazione ha estinto in modo anticipato tutti i debiti. Così ha un risparmio di 106.956 euro di minori interessi. Che saranno reinvestiti in attività per la comunità. Il sindaco Guarguaglini: “Un’azione virtuosa nella gestione corretta del bilancio e nell’impiego fattivo delle risorse".

Data di Pubblicazione

05 gennaio 2023

L’amministrazione ha estinto in modo anticipato tutti i debiti

Niente più mutui. Niente più debiti. Ed un risparmio di 106.956 euro di minori interessi. Che saranno reinvestiti in attività a favore della comunità tutta.

Accade a Radicondoli, realtà nelle Colline Metallifere nel cuore della Toscana. Un esempio di amministrazione virtuosa. Nella recente variazione di bilancio, approvata dal consiglio comunale cittadino lo scorso 30 novembre, l’amministrazione ha deciso l’estinzione anticipata di tutti i mutui esistenti applicando l’avanzo di bilancio per 378.790 euro. Ben 9 erano i mutui presenti che avevano scadenza dal 2026 al 2032. I tassi oscillavano tra il 4.13% e il 6%. Ora il Comune non ha più debiti. E ha risparmiato una cifra notevole.

“Abbiamo azzerato i mutui, risparmiato non poco di interessi e siamo riusciti a liberare risorse per 66mila euro all’anno di parte corrente, pari alle rate annuali dei mutui in corso, da destinare a maggiori servizi - commenta il sindaco Francesco Guarguaglini – Un’azione virtuosa nella gestione corretta del bilancio e nell’impiego oculato delle risorse disponibili. Adesso non c’è un euro di mutuo, e dunque di debito, nel bilancio comunale e quindi a carico dei cittadini di Radicondoli. In più ci possiamo permettere di non avere mutui per i prossimi 10 anni”.